Mattine agitate

note

Comincio seriamente a temere Note. Mi spiego meglio.

Di solito, uno sceneggiatore, si siede e scrive una storia in base a dei parametri quali il genere della serie, i personaggi, il numero di pagine a disposizione. Articolando la storia in modo da riprendere gli spunti lasciati aperti nel finale del volume precedente, eccetera. Qui no, qui Note è come se avesse già deciso cosa fare. Mi sveglio al mattino come se già sapessi come è andata la storia.

Confesso che certe situazioni sono anche piuttosto inquietanti per come si stanno presentando e mi ci sveglio agitato. Insomma, il terzo capitolo – anche se è presto – tocca iniziare a buttarlo giù, almeno come terapia per farlo smettere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...